Manuale per un evento ecosostenibile

La creazione di un evento ecosostenibile deve considerare diverse alternative di scelta per tutti gli aspetti ambientali, economico e sociale, e scegliendo quelle più sostenibili. La tematica sostenibile può essere applicata a qualsiasi tipologia di evento, come ad esempio, convention nazionale, eventi a scala regionale, evento aziendale, corso di formazione o cerimonia ecc…

Organizzare eventi ecosostenibili significa rendersi conto della problematica ambientale, essere responsabili e soprattutto dar conto ai pubblici coinvolti dei risultati raggiunti, dato che gli eventi si trovano tra gli strumenti di comunicazione e di marketing per dialogare con gli stakeholder, siamo essi enti, associati o cittadini. Perciò uno dei vantaggi di fare eventi sostenibili è il miglioramento dell’immagine del proprio brand.

Il piano di sostenibilità è il primo passo da compiere in fase di organizzazione di un evento ecosostenibile in cui si fissano obiettivi e traguardi misurabili. Nel piano verranno annotate tutte le azioni effettuate e alla fine verrà stilata la contabilità ambientale dell’evento. Il primo step per organizzare un evento sono le attività di progettazione che si realizzano dentro gli uffici dell’organizzatore, ciò a cui dobbiamo dare particolare attenzione è, la scelta dei prodotti e dei materiali di cancelleria, l’efficienza energetica delle apparecchiature da ufficio, gestione differenziata dei rifiuti e il coinvolgimento ed informazione dei collaboratori.

Per fare un evento sostenibile che abbia un buon impatto si deve pensare alla location, questa è la scatola dove l’evento va in scena, perché la sua scelta va sotto gli occhi di tutti i partecipanti, per scegliere la location dobbiamo tenere in conto diversi criteri; la location deve essere ben collegata con il trasporto pubblico, deve essere posizionata in maniera baricentrica rispetto alle distanze di arrivo dei partecipanti e le prestazioni ambientali. La mobilità e l’impatto ambientale più importante associato ad un evento, il 95% di CO2 emessa durante un evento è dovuta ai mezzi di trasporto che i partecipanti utilizzano per raggiungerlo.
La scelta dei fornitori di bene e servizi è un altro aspetto importante nell’organizzazione di eventi, in questo caso non andiamo solo a valutare il rapporto qualità/prezzo, ma anche gli obiettivi di sostenibilità, concept dell’evento e valori comunicati, contesto territoriale e gruppi d’interesse, per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità ed evitare spiacevoli imprevisti dell’ultimo momento è importante definire con lo staff insieme ai fornitori le procedure di controllo e di gestione delle criticità.

Molti eventi si dicono “green” o “sostenibili” anche se nella pratica non sono ecosostenibili o non soddisfano alcuni standard, il risultato di questo è deludere le aspettative e ottenere una comunicazione controproducente.

Articoli Correlati

Related

Balloon Museum

A ridosso della chiusura del 2021, arriva a Roma, il primo museo dei palloncini che accoglie installazioni completamente realizzate con la balloon art, si tratta di una manifestazione ideata, progettata e realizzata per rappresentare il palloncino, o meglio i 250.000...

leggi tutto

Concetto di sostenibilità negli eventi

Un fattore che determina la qualità di un evento è l’impatto che ha sull’ambiente, può essere dannoso o impegnarsi in azioni dai risvolti positivi. Gli eventi sostenibili prevedono iniziative che considerano la criticità della situazione ambientale attuale. Un evento...

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.